Questo sito

Questo sito nel maggio 2001

Camino di Oderzo on-line è nato domenica 16 gennaio 2000 su iniziativa di un giovane del paese, Andrea Pizzinat. Dall’esperienza di questo sito è stato pubblicato un libro, Camino e i da Camino: un paese, la sua gente, il suo casato (Tredieci, 2009). Da luglio 2014 questo è ufficialmente il sito ufficiale dell’Associazione Parrocchiale San Bartolomeo, proprietaria dello stesso.

Cronologia del sito

2000

16 gennaio. Prima pubblicazione del sito: sei pagine, realizzate con il Microsoft Publisher, pubblicate all’indirizzo http://digilander.iol.it/speedy2000, che ben presto sarà rinominato in digilander.libero.it/speedy2000.
metà febbraio: il sito fa la sua comparsa nei principali motori di ricerca (Altavista, Arianna, Virgilio…)
8 aprile. Sito a quota 100 accessi.
Primi di giugno. L’Azione, il settimanale diocesano, cita il sito di Camino in un dossier sulle parrocchie in rete. Nello stesso periodo il sito viene citato anche ne La Tribuna e Il Gazzettino.
9 giugno. Il sito viene ora realizzato con Microsoft FrontPage. Viene aggiunto al sito un “portale”, che in seguito verrà battezzato Gaia: un contenitore di collegamenti a siti interessanti. Verrà tolto dal sito qualche anno dopo.
Fine luglio. In collaborazione con l’associazione Viviamo Oderzo!, il sito è trasferito presso dominio di terzo livello www.camino.oderzo.it, giusto in tempo per stampare il nuovo indirizzo nei manifesti della sagra.
6 settembre. Caiacnet.org, all’epoca una sorta di portale dei siti cattolici diocesani, nomina Camino di Oderzo on-line “sito del mese”. premio un CD-ROM ricco di utilità.
8 settembre. Venti accessi in un solo giorno: all’epoca, un picco.
5 ottobre. sito a quota 1000 accessi. Nello stesso periodo, in collaborazione con Maurizio Bruseghin, inizia l’allestimento della “cronologia di Camino” e vengono pubblicate le prime foto ed immagini storiche.

2001

16 gennaio. Il sito compie un anno. ora ha 41 pagine e più di 1500 accessi.
16 febbraio. su L’Azione viene pubblicato un articolo sul sito firmato da Federico De Bianchi.
20 maggio. Pubblicazione della nuova veste grafica.
20 novembre. Sito a quota 5000 accessi.

2002

16 gennaio. Il sito compie tre anni a quota 6835 accessi in almeno 35 diversi paesi del mondo; le pagine in tutto sono sessanta.
4 settembre. Dopo un mese di blackout per cause di forze maggiore, il sito torna on-line all’indirizzo e all’indirizzo http://digilander.libero.it/caminooderzo. Il fornitore dello spazio ora è la BluTim snc. Il mese di assenza dai motori di ricerca ed il nuovo indirizzo provocano ha un vistoso calo di accessi che durerà per mesi.
27 ottobre. Viene pubblicata la nuova veste grafica del sito, la quarta, la quale durerà, con varie modifiche, fino al 2011.
15 dicembre. Sito a quota 10000 accessi.

2003

28 ottobre. Il sito internet si trasferisce all’indirizzo attuale, www.camino-oderzo.it. La gran parte del sito, per motivi di spazio, rimane ospitata nei server di Libero

2004

16 gennaio. Il sito compie quattro anni. Il contatore accessi indica quota 14930.
10 maggio. Malaysia e Guatemala fanno salire a 53 il numero totale e minimo di nazioni dove è stato visitato il sito.

2005

16 gennaio. Sito a quota 19084 accessi in almeno 66 stati diversi.
Ottobre. la sezione della Parrocchia di Camino si adatta alle novità in paese, diventando il sito delle parrocchie di Camino e Fratta (lo sarà fino al 2011). Nello stesso periodo la parrocchia di Camino si ritrova ad avere il sito internet attivo più longevo della Diocesi: questo grazie a meriti propri, ma anche ai demeriti dei siti parrocchiali nati prima e ormai tutti abbandonati o scomparsi dal web.

2006

16 gennaio. Il sito compie sei anni. Un’ottantina le pagine totali, numero minore rispetto a quello di due anni prima grazie all’ottimizzazione dei contenuti del sito e l’eliminazione di alcune pagine obsolete.
20 ottobre. Il sito abbandona definitivamente i server di Libero, trasferendosi interamente nello spazio acquistato con il dominio.

2007

28 ottobre. Il sito internet implementa alcune funzioni di Flickr, il più grande e famoso “contenitore di foto” della rete.
2 novembre. Nel sito vengono aggiunti per la prima volte dei video, caricati qualche giorno prima nell’ormai famosissima piattaforma YouTube.
10 novembre. On-line le nuove homepage principale e parrocchiale.
5 e 8 dicembre. inseriti i contatore visite Google Analytics e SiteMeters.

2008

16 gennaio. il sito compie otto anni; il contatore si ferma al numero 45737. Nel 2007 il sito ha avuto 11428 visite: un record. La media assoluta di visitatori è di 15,9 al giorno; 32,2 visite al giorno nel 2007.
Fine anno. Boom in Italia del social network Facebook: al suo interno vengono create le pagine del Patronato e della sagra di san Bartolomeo.

2009

16 gennaio. Sito a quota 59948 accessi in nove anni.
Settembre. In vista dell’uscita del libro su Camino, le sezioni storiche del sito vengono rimosse per permetterne il vaglio.
12 dicembre. Esce il libro Camino e i da Camino: una paese, la sua gente il suo casato, volume nato dall’esperienza di questo sito internet.

2010

16 gennaio. Il sito internet compie 10 anni, totalizzando 73574 accessi. Nello stesso periodo il sito continua ad adeguarsi alle novità del “web 2.0”: vengono inseriti i feed RSS delle notizie. Ora Camino è anche su Twitter.

2011

16 agosto. Rivoluzione nel sito, che viene trasferito sotto piattaforma wordpress.org. Il sito precedente, ormai pachidermico e difficile da gestire, viene mandato in pensione e sostituito da un sito notevolmente ridotto in quanto a numero di pagine e foto, ma più dinamico e al passo coi tempi.

2012

28 marzo. Apre la pagina Facebook del sito, direttamente collegata ad esso. Nel corso dell’anno aprono su Facebook altre due pagine correlate al sito: quella del libro Camino e i da Camino e quella di inDipendenza Sonora.
Autunno. Il sito tocca quota centomila accessi.

2013

31 dicembre. A questa pagina alcune statistiche sugli accessi di quest’anno.

2014

Luglio. Camino di Oderzo on-line diventa ufficialmente il sito dell’Associazione Parrocchiale San Bartolomeo. Su Facebook la pagina dell’associazione e quella del sito vengono fuse.

2015

31 dicembre. Le visite del sito si stabilizzano su una media di oltre dodicimila annuali, con il picco in corrispondenza della sagra di agosto: in assoluto, l’anno in cui il sito ha registrato il maggior numero di visite è stato il 2008 (circa 14.000)). Non a caso proprio quell’anno esplode in Italia la moda di Facebook: la diffusione dei social network, e la riduzione del numero di pagine del sito dovute alla pubblicazione del libro su Camino ha inevitabilmente influenzato in negativo gli accessi. Nel corso dell’anno viene visitato da settanta paesi mondiali diversi.

2016

26 agosto. Questo è il giorno in cui il sito ha avuto più visitatori fin dalla nascita del sito stesso.
31 agosto. Il sito raggiunge il picco massimo in assoluto di visitatori in un mese.

Facci sapere la tua opinione!